Skip to content

By admin in tv estere

Le cosiddette Isole del Canale (Channel Islands) costituiscono una interessante bizzarria geografico – politica. Geograficamente sono più vicine alla Francia ma politicamente sono legate all’Inghilterra anche se sono a tutti gli effetti indipendenti da quest’ultima.

Leggendo le curiose informazioni ai due link di Wikipedia che vi ho messo si apprende che le Isole del Canale si dividono in due baliati a loro volta indipendenti tra di loro ! Ma così indipendenti che, come riporta la sola pagina inglese di Wikipedia, non hanno un giornale e neppure una radio in comune. L’unica cosa in comune è la televisione: Channel Television.


CTV Channel Television - Isole del Canale

CTV Channel Television - Isole del Canale



L’indipendenza delle isole si è riflettuta sulla televisione.

Nacque nel ’62, penultima delle ITV, dopo le solite litigate con il governo della perfida Albione che avrebbe voluto tenere le isole sotto il cappello televisivo di altre due emittenti della zona: le ex Westward Television e Southern Television

Attualmente le sigle delle emittenti ITV si sono “logisticamente” ridotte a 4. C’è la ITV plc, che possiede buona parte delle ITV degli anni ’80 e poi sono rimaste indipendenti la STV (Scozia centro e nord), la UTV (Irlanda del nord) e naturalmente la nostra Channel Television.

Ulteriore affermazione di indipendenza era la pubblicazione dell’edizione locale della rivista TV Times. Questa rivista pubblica i programmi delle emittenti televisive ma a quei tempi era legata alle ITV ed aveva edizioni specifiche per ognuna di esse e l’esclusiva sulla pubblicazione della loro programmazione.  Mentre dagli anni ’70 TV Times iniziò a fare solo 4 edizioni, divise per macro aree geografiche, l’unica edizione locale che resistette fino al ’91 fù naturalmente quella di Channel Television… c’era la paura che senza i guadagni della rivista la televisione non sarebbe economicamente sopravvissuta…

Gli amici di CTV mi mandarono anche una copia della loro TV Times…


Channel TV Times

Channel TV Times

Channel TV Times

Channel TV Times

Tutta questa indipendenza non era solo a parole, producevano anche una loro programmazione.

Per esempio mi mandarono una spilla ispirata ad una loro trasmissione per bambini: Puffin’s pla(i)ce. Tanto per la cronaca ho imparato che i puffin sono dei simpatici uccelli che vivacchiano nei mari freddi del nord, Atlantico e Pacifico, ma evidentemente quando la stagione si fà dura scendono anche ben più a sud, immagino che arriveranno anche alle Isole del Canale.

Si noti come questa trasmissione, tutt’ora in onda, sia anche più vecchia di me, essendo datata 3 marzo 1963 !


Puffin's Pla(i)ce - Channel Television CTV

Puffin's Pla(i)ce - Channel Television CTV



Infine un accenno al sistema di televideo degli inglesi, il famoso Oracle.

Tecnicamente la storia di questi sistemi, il nostro televideo, il Ceefax della BBC, l’Oracle delle ITV e tanti altri, è sempre quella: sfruttare qualche riga “nascosta” dell’immagine televisiva analogica per trasportare un po’ di informazioni digitali, titpicamente la programmazione dell’emittente e qualche notizia.

L’Oracle visse tra il ’78 ed il capodanno ’92/’93 quando fù sostituito dal rivale Teletext e anche quest’ultimo ormai è stato pensionato da un paio d’anni dalle ITV e da Channel 4.

Drammaticamente all’ultima ora di vita dell’Oracle sui televisori comparve “ORACLE Gone 1978-1992″ ed invece della programmazione dei primi giorni di gennaio ’93 scrissero “00.00 The End of Oracle, Now the Nightmare Begins” :-) Humor inglese…


Oracle - Channel Television e Channel 4

Oracle - Channel Television e Channel 4



Un’ultima nota: CTV è diventata digitale da novembre 2010, praticamente ha seguito il calendario italiano per Emilia Romagna e Veneto :-)

Be Sociable, Share!

Tags:

Comment Feed

No Responses (yet)

You must be logged in to post a comment.