Skip to content

TRI Veneta

06/06/2014
By Paolo Venturi in tv libere

TRI VenetaSe c’è una cosa che mi rattrista è non trovare nei siti istituzionali delle televisioni, neanche un accenno al loro glorioso passato. Magari lo fanno solo per essere più concisi ma alle volte ho il dubbio che vogliano rinnegarlo, magari vergognandosene.

Ora io non pretendo certo che la padovana TRI Veneta vada in giro a sbandierare ai quattro venti di come a cavallo tra ’70 ed ’80 solleticasse i nostri ormoni giovanili con qualche pruriginosa pellicola notturna, però è una tristezza che nel loro “chi siamo” nanche venga citato il nome originario o la data di nascita.

E’ quando vedo, o non vedo, queste cose che mi viene voglia di andare in giro per l’Italia a raccogliere queste testimonianze così scioccamente dimenticate.

Oltretutto la TRI Veneta (Tele Radio Informazione Veneta) è stata da sempre una tv ben fatta, di quelle con una buona programmazione ed un’ottima qualità tecnica.

Partiti come ripetitoristi di Tele Capodistria già nel ’78 sembra trasmettessero 24 ore al giorno. D’altra parte anche il loro segnale era bello tonico e tendeva a coprire il triveneto e parte dell’Emilia Romagna. Se a questo aggiungiamo delle ottime autoproduzioni si può ben capire come la famiglia di Ermanno Chasen ci tenesse ad essere una importante realtà dell’editoria televisiva.

Il prosieguo è abbastanza tipico con affiliazioni a circuiti come Odeon e 7Gold ed espansioni territoriali, per esempio con l’acquisizione della pordenonese Canale 55, ex Zanussi.

Ai giorni (digitali) nostri TRI Veneta si è trasformata nel Gruppo Editoriale TV7 con un bel mux pieno di canali. Sicuramente la voglia e l’impegno i Chasen continuano a mettercelo ma purtroppo la crisi italiana, specialmente nel settore radiotelevisivo, non risparmia neppure loro e quindi arrivano tagli e riduzioni, come la chiusura della sede di Pordenone, come riporta il Piccolo. E nello stesso articolo si vede come la situazione non sia rosea per nessuno…

Vabbe’, così sia, godiamoci l’esibizione della tecnologica titolatrice nella foto dei primi ’80…

Be Sociable, Share!

Tags:

Comment Feed

No Responses (yet)

You must be logged in to post a comment.